27-set BEST PRACTICE NELL’ASSISTENZA INFERMIERISTICA Nurses at the forefront transforming care: i lavori di ricerca italiani presentati al 26° Congresso Internazionale dell’International Council of Nurses 2017 (Monza)


 

Di ritorno dallo straordinario Congresso internazionale ICN tenutosi a Barcellona (Spagna) dal 27 maggio al 1 giugno us. l’impegno che il Consiglio di Amministrazione ARLI si era assunto è stato quello di organizzare un evento formativo affinché si potesse dare  voce ai colleghi lombardi che hanno presentato i loro lavori di ricerca in una sede internazionale  così prestigiosa e riproporli ai colleghi che non hanno potuto essere presenti a Barcellona. Il Congresso ha trattato l’attualissimo tema relativo al ruolo degli Infermieri nella trasformazione delle cure: ha dimostrato l’estrema importanza del contributo infermieristico nei processi di presa in carico e di cura, nell’avanzamento delle politiche sanitarie per ridurre le diseguaglianze e aumentare la sostenibilità dei sistemi sanitari in tutti i paesi del mondo dichiarando le priorità di salute, nella promozione di pratiche assistenziali basate sulle evidenze scientifiche.  Il Congresso inoltre offriva l’opportunità per gli infermieri di costruire relazioni, di scambiare ed approfondire le proprie conoscenze scientifiche e la propria leadership in tutti gli ambiti culturali e specialistici, in tutti i paesi del modo.

Questo pomeriggio di studio offrirà ai partecipanti l’opportunità di conoscere il reale contributo dell’infermieristica lombarda nel panorama internazionale, di interloquire con colleghi che hanno approfondito argomenti di estremo interesse e che impattano sulla qualità delle cure e dell’assistenza che gli infermieri quotidianamente erogano.

Programma





Responsabile Scientifico

Sgobbi Mirella: consigliera e tesoriera ARLI

Relatori

Antonella Ghezzi: infermiera presso USSD Terapia intensiva pediatrica -Dipartimento Anestesia e Rianimazione -ASST Papa Giovanni XXIII BERGAMO

Arianna Magon: infermiera di ricerca presso IRCSS Policlinico San Donato (Milano) Area di Ricerca e Sviluppo delle professioni santiarie

Barbara Macchi: tutor e coordinatore del 1° anno di corso presso il Corso di laurea in Infermieristica, Scuola di Medicina, Università degli studi dell’Insubria – Varese

Cristina Caldara Direzione Professioni Sanitarie e Sociali ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Loris Bonetti, Ph.D, MsN, RN, Consigliere collegio IPASVI Milano Lodi Monza e Brianza.

Massimo Alberio infermiere tutor presso Corso di Laurea in Infermieristica sede di Monza- UNIMIB

Stefania Di Mauro,

Vincenzo Costanzo Infermiere clinico – Unità Operativa di Geriatria – Gastroenterologia Asst-Settelaghi – Varese

Destinatari:

Dirigenti Infermieristici, Coordinatori infermieristici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Studenti Infermieri

Il corso è in fase  di accreditamento ECM è a numero chiuso

Quote iscrizione:

Gratuita per gli associati ARLI (sia infermieri che studenti)

50 euro per coloro che intendono iscriversi all’associazione (quota di iscrizione relativa all’anno 2017)

35 per infermieri non associati

15 per studenti non associati

Scheda iscrizione corso ARLI 27 settembre

19-21 ott. L’infermiere e la gestione dei problemi delle persone con patologie croniche CONVEGNO CNAI (Ravenna)


L’infermiere e la gestione dei problemi delle persone con patologie croniche.


Sito del congresso
http://www.cnai2017.it/


Assistere le persone con malattie croniche rappresenta una sfida rilevante ed attuale per la pratica clinica infermieristica, per l’organizzazione dei servizi sanitari e socio-sanitari, per la formazione e per la ricerca allo scopo di contribuire alla salute della popolazione e alla sostenibilità dei sistemi sanitari. Il presente convegno si propone di: fornire aggiornamenti sulla diffusione e sull’impatto delle malattie croniche; presentare i risultati di ricerche ed esperienze innovative nella prevenzione primaria, secondaria, e nella gestione delle malattie croniche nei contesti acuti così come nei contesti di vita delle persone; favorire la riflessione sulla propria pratica professionale e stimolarne il miglioramento attraverso l’impiego dei risultati della ricerca; stimolare network e collaborazioni volte a migliorare l’assistenza alle persone con malattie croniche.


11 apr. INCONTRO CON JOSEPH GIOVANNONI: L’APPROCCIO DELLO HUMAN CARING PER INTERVENIRE IN SITUAZIONI DIFFICILI (Varese - ECM)



11 APRILE 2017

UNIVERSITA’ DELL’INSUBRIA– Padiglione Bassani– Via Dunant

DESTINATARI
Infermieri, assistenti sanitari, infermieri pediatrici
ASSEGNATI 4 CREDITI ECM


LOCANDINA


PREMESSA

Il dibattito sulle competenze avanzate dell’infermiere sta portando a una riflessione sugli ambiti nei quali questi professionisti possono esprimere le proprie conoscenze e abilità fondate sulle relazioni.
Con questo evento formativo si vuole proporre il percorso professionale attuato da anni negli Stati Uniti d’America verso una valorizzazione delle competenze avanzate con la formazione dei Nurse Practitioner e altri ruoli nell’Advanced Nursing Practice. La presenza in Italia del prof. Giovanoni fornirà un esempio diretto di esperienza in un ruolo avanzato (infermiere forense) volto a intervenire in situazioni difficili adottando l’approccio dello Human caring.


OBIETTIVI

• Apprendere una modalità di sviluppo di un ruolo avanzato di assistenza infermieristica in un contesto diverso da quello italiano.
• Riflettere sull’impiego dell’approccio dello Human Caring nel ruolo di infermiere forense e, in generale, nella gestione delle relazioni di cura.


PROGRAMMA

13.45– 14.00 Registrazione dei partecipanti
14.00– 14.30 Introduzione e presentazione del relatore
14.30-16.00 Il lavoro di un infermiere forense in uno Stato degli USA: un esempio di  assistenza infermieristica avanzata (Nurse Practitioner - Advanced Nursing Practice).
16.00- 17.00 Lo Human Caring come sostegno nella relazione in situazioni difficili
17.00– 17.30 Discussione guidata
17.30– 18.00 Compilazione questionari

 


MODALITA’ DI ISCRIZIONE


Posti disponibili: n. 50
€ 10,00 per gli iscritti al Collegio di Varese in regola con la quota di iscrizione; per gli iscritti ARLI
€20,00 per gli iscritti ad altri Collegi.

In caso di mancata partecipazione la quota non sarà rimborsata


Per iscriversi è necessario seguire la procedura indicata sulla SCHEDA-D'ISCRIZIONE


L’attestato di partecipazione con i relativi crediti ECM sarà rilasciato a tutti coloro che parteciperanno almeno al 90% delle ore previste dall’evento.